Categorie

Archivio

ARGA MARCHE: INTERVENTO PER I 150 ANNI DI NAZARENO STRAMPELLI IL 28 MAGGIO

A 150 anni dalla nascita, si ricorda con una serie di eventi il grande genetista di origine maceratese Nazareno Strampelli (1866-1942). Le sue ricerche un campo si concentrarono soprattutto sul miglioramento genetico del grano tenero attraverso incroci (“ibridismo”) con semi provenienti da ogni parte del mondo, contrariamente all’opinione dei suoi oppositori che sostenevano il “selezionismo” ovvero una lenta selezione dei frumenti autoctoni scegliendo di volta in volta le piante migliori per le caratteristiche desiderate.

Strampelli non si arricchì mai con i suoi frumenti, scegliendo di non richiedere royalties per lo sfruttamento commerciale dei semi da lui distribuiti. Purtroppo è ancora scarsamente conosciuto, sia in Italia che all’estero, perché malauguratamente la prolificità nell’ottenere nuovi incroci andò invece di pari passo con la scarsità di pubblicazioni scientifiche che il genetista decise di scrivere, quasi che tutto il tempo a sua disposizione dovesse essere impiegato nel lavoro nei campi e in laboratorio e non allo scrittoio.
Una serie di eventi promossi da enti pubblici dalle Università e ricordano a 150 anni dalla nascita Nazareno Strampelli, “l’uomo che voleva nutrire il mondo”, lo scienziato che ha contribuito più di ogni altro allo sviluppo economico dell’agricoltura e all’aumento della produzione di cereali.

Nazareno Strampelli: l’uomo, lo scienziato, i suoi grani

Sabato 28 maggio 2016 Teatro Comunale di Castelraimondo
Piazza della Repubblica, 12 – ore 10:00

“Nazareno Strampelli: L’uomo, lo scienziato, i suoi grani.”

Saluti istituzionali
Renzo Marinelli, Sindaco del Comune di Castelraimondo; Simone Petrangeli, Sindaco del Comune di Rieti; Flavio Corradini, Rettore dell’Università degli studi di Camerino

10:30 Apertura dei lavori

Moderatore Claudio Pettinari, Pro Rettore Vicario Unicam; Il percorso di valorizzazione dell’opera di Strampelli. Progetti realizzati e in corso. Con Roberto Lorenzetti, Direttore Archivio di Stato di Rieti; Agricoltura e biologico: la modificazione genetica e la salvaguardia ambientale con Francesco Petretti, Biologo, conduttore di Geo&Geo; L’importanza della notizia nell’ambito dell’agroalimentare con Luana Spernanzoni, Presidente ARGA Marche – Associazione regionale giornalisti dell’agroalimentare; Cereali e alimentazione con Elisabetta Torregiani, Docente Scuola di Scienze del farmaco e dei prodotti della salute UNICAM; Senatore Cappelli, chi era costui? firmato Strampelli! con Carlo Cambi, giornalista, critico gastronomico.

12:30 Cooking show con prodotti tipici
Fabio Campoli, Presidente del Circolo dei Buongustai autore conduttore televisivo

ARGA-UNAGA CON CARPIGIANI A VIVERE LA “GELATO EXPERIENCE” IL 31 MAGGIO

Speciale 70° Anniversario
CARPIGIANI INVITA GLI ASSOCIATI ARGA-UNAGA A VIVERE LA “GELATO EXPERIENCE”
31 maggio – ore 10:00
Gelato Museum Carpigiani
Via Emilia, 45 – Anzola dell’Emilia (BO)
Sono passati 70 anni da quando Poerio Carpigiani ha fondato la “Carpigiani Bruto Macchine Automatiche” e da quel laboratorio di 20 mq nel centro di Bologna il marchio Carpigiani si è diffuso in tutto il mondo e l’azienda è diventata leader mondiale nella produzione di macchine per il gelato artigianale.
Nell’occasione dei festeggiamenti per il 70° anniversario dalla Fondazione, Carpigiani, con il patrocinio di Arga-Unaga e dell’Accademia Italiana della cucina – Delegazione di Bologna, invita gli associati ad una visita alla Carpigiani Gelato University e al Gelato Museum Carpigiani per scoprire la storia e i segreti del gelato artigianale.
Il programma:
– Ore 9:30 Partenza con bus navetta dalla Stazione ferroviaria Bologna Centrale;
– Ore 10:00 Arrivo e accoglienza;
– Ore 10:15 Visita alla Carpigiani Gelato University e al Gelato Museum Carpigiani;
– Ore 11:00 Laboratorio Discovering Gelato sulle basi del gelateria
– Ore 12:30 Pranzo in azienda
– Ore 14:00 Caffè e degustazione di gelato
– Ore 14:30 Rientro con bus navetta alla Stazione ferroviaria Bologna Centrale
L’evento è riservato ad un massimo di 20 persone.
La conferma va inviata esclusivamente alla mail zalambanir18@gmail.com e verranno accettati solo i primi 20 iscritti.
Come arrivare se si preferisce utilizzare l’auto:
Autostrada A1 (Milano-Roma) uscita Bologna-Borgo Panigale. A 500m dal casello uscire dalla tangenziale e proseguire in direzione Anzola dell’Emilia/Modena. Dopo 3,6 km uscita Lavino di Mezzo/Anzola Centro. Dopo 1 km circa in via Fernando Santi, voltare a sinistra sulla via Emilia. Entrata Carpigiani sulla sinistra dopo 200m.
Se si utilizza un navigatore si suggerisce l’inserimento della destinazione Via Magli 1,

ARGA EMILIA ROMAGNA, MARCHE, UMBRIA: CORSO SUL VINO IN GIUGNO

arga-unaga-vino(Bologna, 20 maggio 2016) ARGA, associazione regionale dei giornalisti agroalimentari e ambiente Emilia Romagna, Marche, Umbria e San Marino, promuove un corso per i propri iscritti e non solo, esteso a tutti coloro che amano il mondo del vino e che vogliono approfondirne la conoscenza.
Il corso si snoda in 4 appuntamenti formativi, quattro serate di avvicinamento alle tematiche più significative della enologia; il fine è dare quelle cognizioni di base che permettono a tutti di degustare con pienezza il vino che consumiamo.
Gli appuntamenti si svolgeranno nel mese di giugno nei giorni di Giovedì 9-16-23-30 dalle ore 20:15 alle 22:30, nella sede della redazione di Giornalistinews e Mediaticaweb in via del Battirame 6/3 zona industriale “Roveri” Bologna. Gli appuntamenti sono stati definiti considerando il calendario degli europei di calcio.
PROGRAMMA
9 giugno. Prima serata. Organi di senso – Terminologia – Tecniche di degustazione
16 giugno. Seconda serata. Cenni di viticoltura – La spumantizzazione
23 giugno. Terza serata. Il servizio del vino, ovvero come servirlo. La decantazione-attrezzature
30 giugno. Quarta serata. Abbinamento cibo/vino : principi e regole
Ogni serata sarà organizzata in tre momenti: nel primo si presenterà la parte teorica, poi dopo un piccolo momento conviviale si passerà alle tecniche di degustazione proponendo 3 diversi vini.
Il costo del corso è definito dall’acquisto del materiale didattico, ed è stato stabilito in 50,00 € per i giornalisti iscritti ad Arga e in 60,00 € per gli altri partecipanti, da saldare in prima serata all’inizio del corso.
Le iscrizioni si chiuderanno il 7 giugno o al raggiungimento del numero massimo di iscritti; saranno considerate iscritte le prime 25 adesioni in ordine di data.
Il corso sarà tenuto da un giornalista docente dell’istituto professionale alberghiero; saranno inoltre distribuite dispense tematiche sugli argomenti trattati e, alla fine del corso, sarà rilasciato un attestato di partecipazione.
Per l’iscriversi è necessario inviare una mail a argasegreteria@gmail.com specificando l’adesione al ”corso di avvicinamento al vino”, nome e cognome, numero di telefono e indirizzo mail. Per informazioni è inoltre possibile contattare la redazione di Giornalistinews presso Mediaticaweb telefono 051/531800.

 

ARGA FVG: CORSO CON CREDITI IL 6 GIUGNO AD AVIANO (PN) SU SICUREZZA ALIMENTARE E CONTRAFFAZIONI

AReducationalMESSVEN2014L’ARGA FVG e UNAGA, con la collaborazione della Coldiretti del FVG, dell’Istituto alberghiero IAL di Aviano e del Circolo della Stampa di Pordenone, organizza un seminario con 3 crediti formativi riservato ai giornalisti sul tema Sicurezza alimentare e contraffazioni. Si svolgerà il 6 giugno con inizio alle ore 10 nell’Auditorium dello IAL, Istituto Alberghiero, Strada Montecavallo, 1. Relatori: Rolando Manfredini, Carlo Bolzonello ed Antonio Buso. A idearlo è stato il vicepresidente dell’ARGA FVG, Antonio Buso. Al termine, dopo le ore 13, seguirà una degustazione curata dallo IAL di Aviano. L’evento, come tutti i corsi riconosciuti per l’aggiornamento professionale, sotto l’egida dell’Ordine dei Giornalisti, mira a favorire la formazione degli operatori dell’informazione in una materia sempre attuale, delicata e in continua evoluzione qual è quella della sicurezza alimentare. Ma anche in tema di contraffazione dei prodotti, e del rischio, sempre presente, rileva il presidente di ARGA FVG, Carlo Morandini, che è anche vicepresidente UNAGA, che sul mercato si affaccino prodotti che imitando le denominazioni, vadano a incidere negativamente sulle peculiarità e sulle carature dei prodotti tipici e di pregio che costellano l’agroalimentare, e anche l’agroindustriale della nostra Regione e del nostro Paese. Da queste considerazioni scaturisce l’importanza del ruolo della stampa specializzata e dell’aggiornamento dei giornalisti e delle giornaliste che, nel lavoro di ogni giorno, si possono imbattere in criticità dell’informazione e in emergenze, nei settori considerati. L’iscrizione al seminario è aperta a tutti i giornalisti/e ed è gratuita. ARGA FVG, con il concorso di Ri.Va. L’associazione nazionale Rinascita Venatoria e Ambientale, sta predisponendo una nuova edizione del corso Comunicare la natura, tenutosi già presso il quotidiano Messaggero Veneto, a Udine, al Cesfam, la scuola di formazione dei tecnici forestali della Regione Autonoma del Friuli Venezia Giulia a Paluzza (Ud), alla scuola dei forestali di Bolzano, a Brescia, al Circolo della Stampa di Trieste. Che si svolgerà a Bologna.

A.R.G.A. FVG
via Dante, 80/2
33037 Pasian di Prato (Ud) Italy
Tel.: +39 335 7044805
www.argafvg.it
argafvg@email.it

IL 13 GIUGNO A CONEGLIANO L’EVENTO UNAGA-ARGAV SUL VINO CON I CREDITI ODG

Il 13 giugno dalle 14:30 presso l’Aula Magna del Cirve, Università di Viticoltura ed Enologia di Conegliano (Tv), si svolgerà l’evento per giornalisti promosso da Unaga – Argav e FIS Veneto riconosciuto dall’Ordine dei Giornalisti per i crediti formativi. Sarà l’occasione per i colleghi della carta stampata, in particolare per coloro i quali si occupano di food & wine, per ascoltare un seminario sulla “comunicazione e la promozione del vino tra informazione e marketing“. Un excursus dalla carta al web tra diritti e doveri dell’informazione analizzando il fenomeno vitivinicoltura da un punto di vista culturale e commerciale tra vecchi e nuovi media e strumenti di comunicazione. Relatori il Presidente UNAGA e C.Uff. Stampa di Veneto Agricoltura Mimmo Vita, il Preside della facoltà Vasco Boatto, Franco Maria Ricci Presidente di Fondazione Italiana Sommelier e Direttore Bibenda, Daniele Maestri, giornalista e sommelier e Alessandro Olivieri, CEO Vinitaly Wine Club, modera Gian Omar Bison, sommelier e giornalista.

Info: +39 334 8550598 omarbison@yahoo.com

 

ARGAV: VISITA IN CANSIGLIO, SABATO 11 GIUGNO 2016

L’ARGAV, d’intesa con Veneto Agricoltura, organizza nella giornata di sabato 11 giugno 2016 (ore 10:00 – 18:00) una giornata di formazione per giornalisti (e familiari/amici) nella Piana del Cansiglio (TV-BL) alla scoperta dell’antica foresta “da reme”appartenuta per secoli alla Repubblica Serenissima e oggi gestita dalla Regione Veneto tramite la sua Azienda Veneto Agricoltura.

Il programma di massima della giornata prevede:
– Ore 10:00  ritrovo dei partecipanti c/o il parcheggio antistante la sede di Veneto Agricoltura in Piana;
– Ore 10:30  visita guidata al Giardino Botanico Alpino “Lorenzoni” (in piena fioritura);
– Ore 12:00  visita guidata al Museo Etnografico dei Cimbri (popolazione di origine tedesca);
– Ore 13:00  pranzo c/o una baita in Piana;
– Ore 14:30  visita guidata al villaggio cimbro di Vallorch;
– Ore 15:30  uscita guidata in foresta;
– Ore 18:00  saluti.

Il costo per i partecipanti è di euro 30,00 a testa (10,00 per la guida e 20,00 per il pranzo). E’ anche possibile pernottare in Piana.
Gli interessati dovranno comunicare la propria adesione al collega Renzo Michieletto (renzo.michieletto@venetoagricoltura.org; tel.: +39 049 8293716; cell.: +39 349 5877454) dell’Ufficio Stampa di Veneto Agricoltura entro lunedì 23 maggio p.v.
Per tempo sarà comunicato ai partecipanti il programma dettagliato della giornata, indirizzi, recapiti per chi desidera pernottare in Piana, ecc..

FAO ROMA: “IL MAIS MIRACOLOSO”, CORSO PER GIORNALISTI CON CREDITI IL 17 MAGGIO

poster_from_postermywallPubblichiamo la locandina col programma del Corso per giornalisti (con crediti) dal titolo “Il mais miracoloso. Cosa si nasconde dietro quello che mangiamo?”.

E’ organizzato dall’Ordine dei Giornalisti del Lazio, da ARGALAM e da UNAGA e si svolgerà alla FAO il 17 maggio 2016.

Purtroppo per i non prenotati la partecipazione è complicata perchè c’è già una lunga lista d’ attesa in piattaforma.

 

Arga Lombardia-Liguria e International Parks Festival: 19-24 maggio 2016, cinque corsi per giornalisti con 20 crediti

arga-lombardiaArga Lombardia-Liguria rafforza partnership con International Parks Festival
Obiettivo leadership nella formazione e informazione ambientale
Dal 19 al 24 maggio cinque corsi di formazione per i giornalisti, 20 crediti di qualità

(Milano, 10 maggio 2016) L’associazione interregionale di giornalisti agroambiente e food Arga Lombardia Liguria, media partner dell’International Parks Festival sin dalla scorsa edizione, da quest’anno assume un ruolo da protagonista nell’organizzazione di eventi formativi per giornalisti che consentono l’acquisizione di crediti.

In collaborazione con l’Ordine dei giornalisti della Lombardia sono stati organizzati cinque corsi di formazione, ciascuno della durata di quattro ore, che proiettano l’International Parks Festival di Trezzo d’Adda (MI) come il punto di riferimento per l’informazione ambientale. Uno fra questi è realizzato in collaborazione con Arga Friuli Venezia Giulia.

La sigla Arga è un acronimo che significa Associazione Regionale Giornalisti Agricoltura, Alimentazione, Ambiente, Territorio, Foreste, Pesca, Energie Rinnovabili.

Ogni Arga regionale fa capo a Unaga, l’ Unione Nazionale Associazioni Giornalisti Agricoltura Alimentazione Ambiente Territorio Foreste Pesca Energie Rinnovabili – Gruppo di specializzazione della Federazione Nazionale Stampa Italiana.

“L’International Parks Festival – spiega Fabio Benati, presidente Arga Lombardia Liguria – costituisce uno degli eventi di maggiore impegno e rilievo nell’attività della nostra associazione. Ci abbiamo creduto con convinzione lo scorso anno e, visti i positivi risultati ottenuti, abbiamo voluto dedicare ancora maggiori energie per questa edizione 2016 che offre, fra l’altro, l’opportunità di approfondire le tematiche della Macroregione Alpina (Eusalp) declinate nel settore specifico dei parchi e della sostenibilità ambientale”. “Quarantotto Regioni con settanta milioni di abitanti – sottolinea Benati – si sono unite per dare vita a una nuova realtà di cooperazione che, nel quadro delle istituzioni europee, intende rispondere in maniera efficace e pronta ai bisogni dei cittadini di muoversi, operare e vivere”.

I programmi dei cinque corsi, i relatori e i contenuti degli eventi formativi sono disponibili sul sito istituzionale dell’International Parks Festival (www.internationalparksfestival.com)

Ecco i titoli:
Giovedì 19 maggio – Sfide ambientali e giornalismo sostenibile, informazione inquinata e buone notizie – Corso di formazione di giornalismo ambientale organizzato da FeDa con Arga Lombardia e Liguria (seconda edizione), ore 14:30 – 18:30 Sala Enel Taccani – Trezzo sull’Adda (MI);

Venerdì 20 maggio – Biodiversità, cosa ne sappiamo? Il progetto LIFE GESTIRE 2020 – Corso di formazione di giornalismo ambientale organizzato da FeDa con Arga Lombardia e Liguria, ore 9:30-13:30 Sala Enel Taccani – Trezzo sull’Adda (MI);

Venerdì 20 maggio – Il sistema delle aree protette alpine (Sapa) nelle reti europee internazionali – Corso di formazione di giornalismo ambientale organizzato da FeDa con Arga Lombardia e Liguria, ore 15:00 – 19:00 Sala Enel Taccani – Trezzo sull’Adda (MI);

Sabato 21 maggio – Comunicare La Natura – Teoria e tecniche di informazione e divulgazione
su temi sensibili, fra scienza e ideologia, Corso di formazione di giornalismo ambientale promosso da Ordine dei Giornalisti del Friuli Venezia Giulia e Ordine dei Giornalisti della Lombardia, coordinato da A.R.G.A. del Friuli Venezia Giulia, Arga Lombardia Liguria e Ri.V.A – Rinascita venatoria e ambientale, ore 9:30 – 13:30, Sala Conferenze Società Operaia Piazzetta Santo Stefano, 2 – Trezzo sull’Adda (MI);

Martedì 24 maggio – Turismo, cultura, economie: le nuove frontiere dei parchi, Corso di formazione di giornalismo ambientale organizzato da FeDa con Arga Lombardia e Liguria, ore 15:00 – 19:00, Sala Enel Taccani – Trezzo sull’Adda (MI).

Info: argalombardia.eupresidente@argalombardia.eu

140° anniversario di fondazione della Scuola Enologica G.B.Cerletti di Conegliano (TV), 10-15 maggio 2016

Il 10 maggio 2016 inizieranno i festeggiamenti per il 140° anniversario di fondazione della Scuola Enologica di Conegliano i cui natali risalgono al 1876. Si tratta di un appuntamento culturale e sociale importante, non solo per l’Isiss G.B. Cerletti, ma anche per la città di Conegliano e il suo territorio scelti come Città Europea del Vino 2016. Proprio alla Scuola Enologica, con chiaro valore simbolico, è avvenuta di fatto la prestigiosa incoronazione a sottolineare il secolare e duraturo rapporto tra la Scuola e il territorio della DOCG Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore . I festeggiamenti si articoleranno per tutta la settimana dal 10 al 15 maggio prossimi secondo QUESTO PROGRAMMA.

Tutti gli eventi sono liberi e gratuiti e aperti alla cittadinanza.
Dino Benacchio add. Relazioni Esterne Scuola Enologica di Conegliano +39 339 7890352

CIBUS 2016: GIORNATA STAMPA SPECIALIZZATA IL 12 MAGGIO

ARGA Emilia Romagna in  collaborazione con UNAGA ha organizzato una Giornata della stampa specializzata  CIBUS 2016 – ParmaFiere, giovedì 12 maggio 2016

PROGRAMMA STAMPA

Ore 10:00  – Ritrovo dei giornalisti in sala stampa di ParmaFiere e presentazione del programma della giornata a Cibus 2016.

Ore  10:30 – Padiglione 3, stand D008 – Presentazione con degustazioni di Garbo Surgelati di Bracciano (Roma), leader mondiale nei fiori di zucca impanati (150 mila al giorno dall’Agro Pontino lavorati a mano).

Ore 11:00 – Padiglione 3, stand F038 – Presentazione di Madama Oliva, principale produttore italiano di olive fresche confezionate di Carsoli (L’Aquila). Degustazione guidata.

Ore  11:30 – Padiglione 2 – K067 – Incontro con il Prosciutto Toscano DOP. Interviene il Direttore del Consorzio Emore Magni. Degustazione guidata.

Ore  12:30 – Padiglione 6 – Stand A028 – Incontro con il Gruppo Pedon di Molvena di Vicenza, riferimento a livello mondiale per la lavorazione, il confezionamento e la distribuzione di cereali e legumi secchi. ” Dalla natura piu’ genuina, ricette semplici, veloci e fantasiose “. Degustazioni guidate.

Ore   14:00 – Padiglione 4 – Stand C012 – Presentazione della Primavera degli agrumi in cucina a cura di Oranfrizer, che li esporta dalla Sicilia in tutto il mondo. Dalle piantine madri che odorano di zagara ai trionfi a tavola. Degustazioni guidate.

Tra uno spostamento e l’ altro e a seguire, possibilità di visitare aziende prestigiose dell’ Emilia Romagna (e non solo) presenti in Fiera.

In attesa di incontrarVi numerosi a questo che è il piu’ importante evento fieristico italiano nel settore agroalimentare, ringraziamo vivamente i colleghi Francesca Caggiati (Delegata Arga di Parma e provincia), Roberto Ceccarelli, Luca Zocca, Egle Zapparrata, Valeria Locci e soprattutto il capo ufficio stampa di Cibus Marco Fanini per la determinante collaborazione.

INFO E ADESIONI: +39 335 8406096 (Lisa Bellocchi), +39 338 2712616 (Andrea Guolo), +39 335 7438258 (Emilio Bonavita), +39 348 6268645 (Roberto Zalambani)