Categorie

Archivio

PREMIO IFAJ-FAO AWARD FOR EXCELLENCE PER GIORNALISTI ARGA: INVIARE ELABORATI ENTRO IL 25 GEN 2017

I giornalisti iscritti alle ARGA possono partecipare al premio “IFAJ-FAO Award for Excellence”, bandito congiuntamente dalla Federazione mondiale dei giornalisti agricoli (IFAJ) e dalla FAO, l’organizzazione delle Nazioni Unite che si occupa di agricoltura ed alimentazione.

Il tema del premio 2017 è a vastissimo raggio: “L’impatto dei cambiamenti climatici su agricoltura, forestazione e pesca”.

I colleghi interessati a partecipare devono inviare i loro elaborati a lisa.bellocchi@gmail.com entro il 25 gennaio 2017. Una commissione di UNAGA ne inoltrerà al massimo due al premio stesso entro il 31.01.2017.

Per saperne di più, consultare il sito  http://ifaj.org/ifaj/contests-and-awards/award-for-excellence-in-global-food-security-reporting

unaga-FAO-REPORTING

ARGA EMILIA ROMAGNA APRE ATTIVITA’ – AL SIGEP DI RIMINI 21 E 24 GENNAIO

Risultati immagini per sigep rimini 2017L’ARGA INTERREGIONALE DI EMILIA ROMAGNA MARCHE UMBRIA RSM apre la propria attività 2017 in occasione del SIGEP

Ecco il programma

FIERA DI RIMINI, SABATO 21 E MARTEDI’ 24 GENNAIO

Come da tradizione, anche quest’anno ARGA Emilia Romagna Marche, Umbria e RSM inaugurerà l’anno associativo a RiminiFiera nella giornata di apertura del Sigep,
Salone Internazionale di Gelateria, Pasticceria, Panificazioni Artigianali e Caffè, promosso da Italian Exhibition Group

Sabato 21 gennaio 2017

Ore 10:00  – Presentazione della giornata e delle prossime attività Arga nella saletta “Cesarini” attigua alla sala stampa/accrediti di RiminiFiera e inizio del tesseramento 2017. Partecipazione, a seguire, alla cerimonia di inaugurazione di Sigep e visita alle aziende presenti in fiera.

Martedì 24 gennaio 2017

Ore 10:00  – Punto d’incontro Arga in saletta “Cesarini”. A seguire, dalle ore 11:00, visita della delegazione della stampa specializzata ad alcune aziende espositrici. Gli appuntamenti già prefissati (altri sono in via di definizione) sono i seguenti:

Visita a Eurovo, padiglione B5, stand 80

Degustazione delle novità dell’anno: “Nonna Anita glutenfree”, esibizione di Luigi Bruno D’Angelis, vincitore del concorso mondiale arti dolciarie 2016 a Parigi. Adozione di una scuola di Amatrice.

Visita a Carpigiani, padiglione C7

Laboratorio di analisi sensoriale del gelato con degustazione guidata da parte di un maestro gelatiere. Consegna del volume: “Tecnologie per un mondo più dolce. Carpigiani 1946-2016”.

————————————————————————————————————-

* Si ringraziano l’ Ufficio stampa di RiminiFiera e gli Uffici comunicazione e marketing delle aziende ospitanti.

* Si invitano i soci Arga e gli altri invitati a comunicare la partecipazione, per ragioni organizzative, al segretario interregionale Andrea Guolo (argasegreteria@gmail.com, 338 2712616) e al segretario nazionale Roberto Zalambani ( zalambanir18@gmail.com  348 6268645 ) entro il 19 gennaio p.v..

* Si consiglia l’ accredito on line nell’ area stampa di RiminiFiera seguendo le procedure indicate per gli iscritti all’ Ordine dei Giornalisti e all’ Airf e per i non iscritti. Per effettuare l’accredito CLICCA QUI

* RiminiFiera si raggiunge comodamente in treno scendendo alla Stazione dedicata sulla linea Bologna-Ancona.

************************************************

* La quota sociale ad ARGA 2017, come deliberato nell’ Assemblea del 6 dicembre 2016 svoltasi a Bologna nella sede degli organismi di categoria, resta invariata in Euro 30,00 (trenta) ridotte a Euro 15,00 (quindici) per i soci che non abbiano superato i trent’anni di età.

 

 

 

 

CARITAS RINGRAZIA UNAGA PER IL SOSTEGNO ALLE POPOLAZIONI TERREMOTATE DEL CENTRO ITALIA

Ringraziamento CARITAS a UNAGAQui la lettera di rigraziamento della CARITAS ad UNAGA per il contributo a sostegno delle attività di soccorso delle popolazioni terremotate del Centro Italia

ARGA UMBRIA ATTIVA IL PROPRIO BLOG E INVITA ALLA SOLIDARIETA’

arga umbriaARGA Umbria esordisce col proprio blog dando voce ad un’iniziativa di solidarietà per promuovere l’economia delle aree terremotate del Centro Italia.

L’indirizzo del blog è: https://argaumbria.wordpress.com/

Profittate di questa occasione…

Regalati un soggiorno in Umbria: basta un post! 250 camere gratis per il 5 gennaio con l’hashtag #prenotoinumbriaperchè

Perchè non regalarsi un soggiorno in Umbria in questo inizio 2017?

Parte l’iniziativa di Federalberghi “Regalati un soggiorno in Umbria: basta un post”, che offre per la notte del 5 gennaio 250 camere ai turisti che utilizzeranno sul web l’hashtag #prenotoinUmbriaperchè.

Si tratta di una iniziativa che vede  50 albergatori di tutta la regione mettersi in gioco ed offrire  gratuitamente oltre 250 camere doppie con colazione inclusa, che saranno assegnate per la notte del 5 gennaio a quei turisti desiderosi di sperimentare in prima persona “il bello dell’Umbria” e, soprattutto, accettare di raccontarlo agli amici sul web utilizzando l’hashtag #prenotoinUmbriaperchè.

La promozione porta il marchio Federalberghi Umbria, che intende così contribuire al rilancio turistico di una regione penalizzata complessivamente, negli ultimi mesi, da una comunicazione frettolosa e non sempre corretta.

L’Umbria invece, anche e soprattutto nel periodo delle Festività, ha tanto da offrire ai turisti che amano le cose belle e preziose, l’arte sublime dei suoi borghi, i suoi paesaggi unici, mille eventi per tutti i gusti, l’eccellente qualità dei suoi prodotti enogastronomici.

“In cambio del soggiorno gratuito nelle nostre strutture ricettive –dichiara Federalberghi Umbria– chiediamo agli ospiti di essere un po’ nostri complici, raccontando cosa amano di più della nostra regione, utilizzando lo strumento dei social network”.

E’ sufficiente un post da condividere con i propri amici su Facebook, Twitter o Instagram e si potrà concorrere all’offerta ricettiva gratuita messa in palio dagli albergatori umbri.

Basta un post, insomma, per avere in cambio un soggiorno gratuito per due persone, e cominciare in Umbria il primo week end lungo dell’anno.”

L’elenco degli alberghi che partecipano all’iniziativa, oltre che direttamente sul sito www.umbria.federalberghi.it, è stato inserito sul  sito  atmosfere.comune.perugia.it,  dove è possibile trovare i riferimenti relativi alle strutture, modalità di partecipazione, contatti e tutte le iniziative del periodo di natale in citta.

“Esprimiamo come Amministrazione comunale –è il commento dell’assessore al commercio, artigianato e mobilità Cristiana Casaioli– il nostro plauso per un’iniziativa lodevole che intendiamo sostenere in ogni modo possibile. Anche in quest’occasione gli imprenditori umbri si sono messi in gioco per cercare di far ripartire l’economia in un periodo particolarmente difficile e delicato per il nostro territorio. Ciò dimostra come le nostre aziende siano sempre pronte ad impegnarsi, peraltro investendo risorse proprie, con l’obiettivo di far tornare i turisti a Perugia ed in Umbria. Un’iniziativa utile, dunque, che consentirà ai visitatori di verificare con i loro occhi come Perugia  non sia stata minimamente colpita dal terremoto, ma anzi si sia da subito mobilitata per il sostegno in favore delle popolazioni più direttamente toccate dal sisma. La campagna #prenotoinUmbriaperchè verrà promossa oltre che sul sito dedicato al Natale atmosfere.comune.perugia.it, su tutti i nostri canali Social e andrà ad incrementare la campagna promozionale in atto con  Google Adwords finalizzata alla promozione della città durante le festività natalizie.

A Perugia è possibile godere delle straordinarie eccellenze che la nostra città è in grado di offrire da sempre sotto il profilo culturale, enogastronomico ecc. L’Amministrazione comunale non può che appoggiare iniziative come questa che vanno in direzione della valorizzazione della città e delle sue innumerevoli peculiarità. Per questo ci sentiamo di ringraziare gli imprenditori che hanno aderito alla proposta e per lo sforzo che anche in quest’occasione hanno voluto sostenere per il bene collettivo”.

BUON NATALE 2016 CON UN PENSIERO ALLE POPOLAZIONI TERREMOTATE DEL CENTRO ITALIA

Auguri Natale Unaga 2016

La Giunta Nazionale UNAGA

il Presidente Mimmo VITA, la Vicepresidente Vicario Mariella COSSU, il Vicepresidente Carlo MORANDINI

il Segretario Generale Roberto ZALAMBANI e il Tesoriere e Responsabile della Segreteria nazionale Efrem TASSINATO

AUGURANO

ai Colleghi e ai loro Famigliari, agli Amici ed ai Simpatizzanti

Buon Natale 2016

UNAGA E SINU: FIRMATO A BOLOGNA PROTOCOLLO DI INTESA

unaga-sinuIl 2 dicembre Arga insieme a SINU (Società Italiana Nutrizione Umana) hanno firmato un protocollo di Intesa per la creazione e l’organizzazione di corsi di formazione per la stampa specializzata del settore agroalimentare. La firma del protocollo è avvenuta in occasione del Congresso Nazionale SINU tenutosi a Bologna dal 30 novembre al 2 dicembre.

La firma del protocollo si inserisce all’interno del primo corso realizzato in sinergia tra le due realtà. Il corso La corretta informazione in campo nutrizionale per la tutela dei consumatori da allarmismi e inganni ha ottenuto grande successo in termini di partecipazione, segno dell’importanza e della necessità per i giornalisti della stampa specializzata dell’agroalimentare di confronto e dialogo sui principali temi del settore. Al corso sono intervenuti il vice presidente di Unaga Roberto Zalambani, il vice presidente dell’Ordine dei Giornalisti, Emilio Bonavita e la dottoressa Alessandra Bordoni.

L’accordo è stato siglato dal presidente di Unaga, Mimmo Vita e il presidente del SINU, il professor Pasquale Strazzullo.

INIZIATIVE DI INFORMAZIONE E PROMOZIONE DELLA CULTURA AGRARIA, AGROINDUSTRIALE, ALIMENTARE, AMBIENTALE e DELLA SALUTE ALIMENTARE IN COLLEGAMENTO CON LE ECCELLENZE SCIENTIFICHE, PROFESSIONALI E PRODUTTIVE NAZIONALI 

       PROTOCOLLO D’ INTESA 
 tra
SINU Società Italiana di Nutrizione Umana
 e
           UNAGA Unione Nazionale delle Associazioni Giornalisti Agricoltura, Alimentazione, Ambiente e Territorio, Gruppo Ufficiale di specializzazione della Federazione Nazionale della stampa Italiana (F.N.S.I) 
PREMESSO CHE
-La stampa specializzata ha il compito di accompagnare i giornalisti nella funzione primaria di dare un’informazione precisa e fruibile che aiuti l’opinione pubblica e i consumatori a conoscere la filiera che dalla terra arriva alla tavola e, al contempo, la gestione professionale dei suoli, delle risorse e dalla valorizzazione dell’ identità produttiva e territoriale,  che consente una vita sostenibile;
-La Società Italiana di Nutrizione Umana SINU ha il compito di promuovere la costante evoluzione della Cultura della Salute attraverso una alimentazione sana evidenziando il ruolo di una agricoltura sostenibile di qualità indispensabile per una economia basata sulla valorizzazione dei prodotti tipici di Qualità in tutto il  Paese, della cultura agraria e rurale, della divulgazione, dell’istruzione e formazione in campo universitario della ricerca scientifica connessa alla promozione delle scienze sulla nutrizione umana e  della tutela e valorizzazione dei prodotti del territorio. 
VALUTATO CHE
E’ utile e socialmente costruttiva:
-che venga svolta un’azione comune per unire competenze e professionalità al fine di valorizzare le eccellenze agricole, agroalimentari, ambientali e favorire le condizioni di sostegno a una corretta alimentazione e a una gestione sostenibile dei suoli e delle colture, nonché, ad un consumo consapevole per costruire percorsi formativi dedicati anche nell’ ottica di denuncia delle distorsioni che minacciano il sistema Italia (criminalità organizzata, corruzione, contraffazioni e frodi);
– che si adoperi in modo solidale ed efficace tra esperti della nutrizione (ricercatori, studiosi, società scientifiche, ordini professionali, operatori delle professioni sanitarie, ecc..) e professionisti della comunicazione (multimediale) al fine di comunicare le informazioni rilevanti in campo nutrizionale nella maniera più corretta e scientificamente fondata nell’interesse di tutti i soggetti potenzialmente interessati (consumatori, esperti della materia, produttori, industria alimentare.
LE PARTI CONVENGONO QUANTO SEGUE
Saranno attivati incontri periodici di discussione, approfondimento e confronto anche per la valorizzazione di realtà istituzionali, associative, territoriali, aziendali, e imprenditoriali particolarmente rilevanti e di successo;
– Saranno progettati incontri formativi, anche nell’ottica della formazione continua obbligatoria dei giornalisti, su temi che di volta in volta verranno ritenuti di maggiore urgenza e rilevanza utilizzando le competenze scientifiche e tecniche degli Accademici e quelle di comunicazione di ARGA Interregionale che si avvarrà anche della rete nazionale di categoria (Fnsi attraverso UNAGA, Ordine dei Giornalisti) e della rete internazionale rappresentata da Ifaj, Enaj e Stampa Estera in Italia;
– Saranno proposte visite guidate a filiere produttive e imprenditoriali che consentano ai giornalisti di promuovere dal vivo le realtà da comunicare in modo corretto e competente;
– Saranno proposti flussi continui di informazioni utilizzando gli strumenti mediatici a disposizione di SINU, UNAGA e delle ARGA territoriali quali pubblicazioni, supporti informatici, comunicati stampa, schede informative,  link in siti internet associativi dedicati;
– Saranno proposti, ai fini della formazione e del trasferimento di conoscenze, convegni, giornate di studio, seminari, corsi, dibattiti e workshop specialistici coinvolgendo, quando necessario, anche enti esterni, pubblici e privati, su temi di grande attualità legati in particolare alla Nuova PAC, Horizon 2020 e successive revisioni, con conseguenti ricadute sul sistema agroalimentare italiano (Made in Italy), alla lotta alle frodi e alle contraffazioni, alla sicurezza alimentare, a quella ambientale, alla difesa dei suoli e delle colture.
– Saranno implementate eventuali altre iniziative ritenute utili a migliorare il livello corrente della comunicazione in campo nutrizionale.
– Le parti si impegnano, relativamente a tutti i punti di cui sopra, a mantenere un rapporto costante di consultazione reciproca riconoscendo in questo lo strumento ottimale per il conseguimento degli obiettivi espressi nel protocollo d’intesa  
Bologna, 2 Dicembre  2016
Società Italiana di Nutrizione Umana                            Unione Nazionale Associazioni Giornalisti    
                                                                                      Agricoltura Alimentazione Ambiente

   SINU                                                                                     UNAGA

Il PRESIDENTE                                                                  Il PRESIDENTE
Prof. Pasquale Strazzullo                                                   Dott. Domenico Vita

A Reggio Calabria, il 16 dicembre 2016: Corso giornalisti Unaprol, UNAGA, Arga regionale con Coldiretti Calabria, ODG, FNSI,

news-casco_703x255pxSi terrà venerdì prossimo, 16 dicembre 2016 a Reggio Calabria presso l’auditorium N. Calipari, il corso per i giornalisti su “Sicurezza alimentare, quadro legislativo  e corretta informazione”. L’attività di formazione continua, proposta da Unaprol – Consorzio olivicolo italiano, UNAGA e Arga Calabria, validato dal Comitato tecnico scientifico del Consiglio dell’ordine nazionale dei giornalisti, si avvale della collaborazione di Coldiretti Calabria, e si svolge con il sostegno dell’Ordine dei giornalisti della Calabria, dell’Assostampa calabra e della FNSI. Il corso avrà la durata di quattro ore ed avrà inizio alle ore 9:30.

Si tratta della prima iniziativa del genere, dedicata esclusivamente ai giornalisti in Calabria sul tema della trasparenza nel settore oleario. I temi che saranno affrontati riguardano: alimentazione e deontologia; mercato mondiale dell’olio di oliva, classificazione delle categorie degli oli vergini in commercio, sistemi di tracciabilità del prodotto; strumenti di contrasto delle frodi nel settore oleario, legislazione nazionale, europea e norme internazionali, il valore probatorio delle prove organolettiche e del panel test per informare gli operatori dell’informazione ed educare i consumatori al consumo consapevole del prodotto simbolo del made in Italy agroalimentare nel mondo.

Sono previsti indirizzi di saluto da parte dell’On. Nicola Irto Presidente del Consiglio regionale della Calabria, di Carlo Parisi, Segretario generale aggiunto della FNSI, del Presidente dell’Unaga Mimmo Vita, di Andrea Musumeci Presidente di Arga Calabria. Le relazioni al corso saranno tenute da:  Giuseppe Soluri, presidente dell’Ordine dei Giornalisti della Calabria, su alimentazione e deontologia del giornalista; Francesco Cosentini, direttore regionale di Coldiretti Calabria, su corretta informazione e tutela del prodotto italiano; Pietro Sandali direttore generale di Unaprol sulla situazione del comparto olivicolo in Italia ed evoluzione della normativa di settore; Michele Bungaro, giornalista e vicepresidente del comitato consultivo del Coi a Madrid sul mercato mondiale dell’olio di oliva e le norme COI e Antonio Giuseppe Lauro, capo panel, sul valore probatorio del panel test, la norma COI sul test organolettico. Di particolare interesse la lotta alla contraffazione che vedrà i Carabinieri del NAS effettuare durante il corso una dimostrazione pratica di contrasto a: frode, adulterazione, sofisticazione e contraffazione alimentare che riguardano, in particolare, l’olio extra vergine di oliva.

Durante il corso saranno diramati, altresì, gli ultimi dati riguardanti la produzione nazionale, e calabrese in particolare. Informazioni sul corso potranno essere richieste direttamente all’ARGA Calabria contattando la segreteria al numero 329 7313620, oppure direttamente sulla piattaforma Sigef https://sigef-odg.lansystems.it/sigef/

IL FORMAGGIO ASIAGO DOP CELEBRA IN TV L’UNICITA’ DEL LEGAME TRA PRODOTTO E TERRITORIO

unaga-formaggio-asiago-tvDal 27 novembre al 31 dicembre il legame indissolubile tra Asiago DOP e territorio veneto protagonista della campagna di comunicazione del Consorzio Tutela Formaggio Asiago.

Vicenza, 21 novembre 2016 – Dal 27 novembre al 24 dicembre il Consorzio Tutela Formaggio Asiago celebra l’unicità del legame tra il celebre formaggio e il proprio territorio d’origine con una nuova campagna di comunicazione Tv in onda sulle reti RAI e, fino al 31 dicembre, anche in 502 sale cinematografiche.

Un viaggio nel cuore dell’Altopiano dei 7 Comuni narrato attraverso la sua straordinaria singolarità, nata da una lunga tradizione, partendo dall’altitudine dei paesaggi arrivando alla profondità dei boschi, fino alla potenza espressiva di artigiani, malgari e casari per raggiungere il frutto di questo legame: il formaggio Asiago DOP, quel “sapore della nostra anima” che diventa il claim della campagna. E’ questo il tema del nuovo spot del Consorzio Tutela Formaggio Asiago che andrà in onda sulle reti RAI fino al 24 dicembre.

«Asiago DOP è un formaggio unico, che nasce dalla combinazione di fattori naturali ed umani non replicabili propri dell’area di produzione riconosciuta dalla DOP. – afferma il Presidente del Consorzio Tutela, Fiorenzo Rigoni. – Da questi elementi e dal loro valore, patrimonio tutelato dalla UE, nasce il nostro impegno nel testimoniare l’identità di una terra che ha il formaggio Asiago DOP come simbolo».

«Promuovere e far conoscere l’eccellenza, sostenere l’innovazione e la competitività delle aziende venete, agevolare l’ingresso dei giovani nel settore primario e favorire la compatibilità ambientale tra agricoltura ed ecosistemi. Queste sono le sfide che il Veneto dovrà affrontare nei prossimi anni» – ha spiegato l’assessore regionale all’agricoltura Giuseppe Pan.- « Inoltre, uno degli obiettivi prioritari è la tutela del consumatore e la difesa delle produzioni agricole attraverso il contrasto delle contraffazioni, facendo conoscere e apprezzare i prodotti certificati a Denominazione di Origine ».

Tutela e valorizzazione del genius loci sono gli obiettivi che il Consorzio di Tutela persegue con un progetto di marketing territoriale di ampio respiro che punta al coinvolgimento attivo di istituzioni locali e regionali e con una serie di azioni che promuovono in Italia e all’estero la conoscenza del legame tra prodotto e territorio. Un piano che ha visto Asiago DOP testimoniare il valore della biodiversità a Expo e firmare la Carta di Milano. Allo stesso tempo, all’estero, proprio il legame con il territorio d’origine permette di documentare il valore distintivo e non replicabile della DOP; aspetto che rappresenta un fattore critico di successo nella promozione e nell’azione di tutela internazionale.

Il Consorzio prosegue ora nell’attività con la nuova campagna TV, condividendo i valori autentici del formaggio Asiago DOP ed esprimendoli in chiave giovane e dinamica attraverso un viaggio nei luoghi e tra le persone che vivono nell’Altopiano, i testimonial di quell’autenticità nella quale risiede la forza distintiva di questo formaggio. Programmata nell’importante periodo che precede e accompagna le festività natalizie, la campagna attiva nuove risorse per far aumentare la conoscenza del prodotto puntando a diffondere il significato dei valori che sottendono la produzione dell’Asiago DOP e della scelta di un’alimentazione naturale e salutare.

LISA BELLOCCHI, ELETTA VICEPRESIDENTE ENAJ – EUROPEAN NETWORK AGRICULTURAL JOURNALISTS

Lisa Bellocchi UnagaLisa Bellocchi è stata eletta vice presidente di ENAJ, lo European Network of Agricultural Journalists, che raggruppa le associazioni nazionali dei giornalisti specializzati in agricoltura di 22 Paesi. L’elezione è avvenuta a Bologna, in occasione della riunione del Board, nel corso del quale è stato indicato anche il nuovo presidente: al belga Jef Verhaeren (che ha guidato l’associazione dal 2011 e che rimane “honorary chairman”) succede la giornalista tedesca Katharina Seuser.

Lisa Bellocchi, presidente di ARGA interregionale Emilia Romagna-Marche-Umbria-Repubblica di San Marino e referente di UNAGA per i rapporti internazionali, rappresentava già l’Italia nel Consiglio di ENAJ e nell’Esecutivo di IFAJ, la Federazione mondiale dei giornalisti agricoli. Professionalmente, la specializzazione in agricoltura si era maturata curando e conducendo per oltre dieci anni le trasmissioni televisive nazionali RAI “Italia Agricoltura” e “Prodotto Italia”.

Durante la riunione del Consiglio, oltre al rinnovo delle cariche, si è proceduto alla verifica dei nuovi Paesi i cui giornalisti agricoli chiedono di far parte di Enaj: Grecia, Polonia, Estonia e Lettonia. Compito dell’European Network è mettere in contatto tra di loro e con i vertici delle istituzioni europee i giornalisti che si occupano stabilmente di politica ed economia agricola.

Il Board di Bologna è stata occasione, per i consiglieri – convenuti anche da Gran Bretagna, Irlanda, Paesi Bassi e Slovenia- di partecipare alla conferenza stampa introduttiva, alla cerimonia inaugurale ed alla visita dei padiglioni di EIMA, la grande fiera biennale della meccanizzazione agricola realizzata da FederUnacoma.

LE PROSPETTIVE DELL’AGRICOLTURA BIOLOGICA CONVEGNO A CATANZARO: MODERA VENDITTI DI ARGA CALABRIA

MANIFESTO JPG